Informativa ai sensi dell’art. 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali. Precisiamo che il sito non utilizza cookie di Profilazione, ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine. Cliccando sul tasto "CHIUDI" comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie.

^Torna in alto
  • 1 Nelle ore difficili e nelle ore felici...
    Un guerriero non condivide la tenda con chi vuole fargli del male. E tanto meno lo si vede in compagnia di coloro che desiderano solo "consolare". Evita chi gli sta a fianco solo in caso di sconfitta. Questi falsi amici vogliono dimostrare che la debolezza compensa. Portano sempre cattive notizie. Tentano sempre di distruggere la fiducia del guerriero - facendosi scudo della "solidarietà".
  • 2 Nelle ore difficili e nelle ore felici...
    Quando lo vedono ferito, essi si abbandonano alle lacrime, ma - nel profondo del cuore - sono contenti perché il guerriero ha perduto una battaglia e non capiscono che questo fa parte del combattimento. I veri compagni di un guerriero stanno al suo fianco in ogni momento, nelle ore difficili e nelle ore facili.
  • 3 I difetti e le qualità...
    Un guerriero della luce conosce i propri difetti. Ma conosce anche le proprie qualità. Alcuni dei compagni si lamentano continuamente: "gli altri hanno più opportunità di noi". Forse hanno ragione; ma un guerriero non si lascia paralizzare da questo e cerca di valorizzare al massimo le proprie virtù...
  • 4 I difetti e le qualità...
    Sa che il potere della gazzella risiede tutto nell'abilità delle sue gambe. Il potere del gabbiano è la sua precisione nel centrare il pesce. Ha appreso che una tigre non ha paura della iena, perché è consapevole della propria forza. Un guerriero cerca di scoprire su cosa può contare. Verifica sempre l'equipaggiamento, composto da tre cose: fede, speranza e amore. Se sono tutte e tre presenti, egli non esita ad andare avanti...
  • 5 Credere senza paura...
    Il guerriero della luce crede. Proprio come credono i bambini. Poiché crede nei miracoli, i miracoli cominciano ad accadere. Poiché ha la certezza che il proprio pensiero possa cambiargli la vita, la sua vita comincia a cambiare. Poiché è certo che incontrerà l'amore, l'amore compare. Di tanto in tanto, è deluso. Talvolta, viene ferito E allora sente i commenti: "com'è ingenuo!". Ma il guerriero sa che il prezzo vale. Per ogni sconfitta, ha due conquiste a suo favore. Tutti coloro che credono lo sanno.
baner

Sede Legale: Via Corsica, 1 - 86039 Termoli (CB)

.

Modulistica

 

 MODULO AFFILIAZIONE MIVASS 

 MODULO TESSERAMENTO MIVASS

 SCHEDA TECNICA MIVASS

 

MODULISTICA UTILE PER LE ASSOCIAZIONI 

 NOMINA NUOVO PRESIDENTE CIRCOLO

 DOMANDA SOCIO ASSOCIAZIONE

 VERBALE CON NOMINA DEL NUOVO PRESIDENTE ASSOCIAZIONE

 VERBALE ADESIONE NUOVI SOCI ASSOCIAZIONE

 VERBALI ELETTIVI

 VERBALE QUOTA SOCIALE

 APPROVAZIONE BILANCIO CONSUNTIVO

 VERBALE ASSEMBLEA SCIOGLIMENTO

 CONTRATTO PER COMPENSI DELLA LEGGE 133 € 7.500,00

 COMODATO D'USO GRATUITO

 TRASFERIMENTO SEDE SOCIALE

 DOCUMENTI ASSOCIAZIONE DA ESPORRE

 

 

 

Perché aderire

Aderire al M.I.VA.S.S. non costa niente, infatti l'adesione è gratuita. Essendo un'associazione che studia la filosofia dello sport, iscriversi a noi costa zero. Infatti l'iscrizione è "astratta", cioè avviene sulla parola. E' un fatto morale tra "galantuomini".

Questo a significare che non vi è, e non vi sarà mai, distribuzione di utili, perché non sono previsti utili. Eventuali contributi sarebbero solo "atti liberali" da parte dei "maestri". Come dire: andiamo alla gara organizzata dal M° Cincinnato? Bene, la benzina la metto io.

Chi è interessato ad entrare nel nostro circuito sportivo, può farlo direttamente o tramite un aderente. 

 

PRINCIPALI VANTAGGI PER LE ASSOCIAZIONI

ESENZIONE FISCALE ATTIVITA' SPORTIVE ED ISTITUZIONALI SVOLTE VERSO I TESSERATI (Art. 111 del Tuir comma 3 e circ. Min. Finanze 124/E/98) - SOLO PER ASSOCIAZIONI REGOLARMENTE COSTITUITE.

ESENZIONE FISCALE BAR SOCIALE (Art. 111 del Tuir comma 4-bis e circ. Min. Finanze 124/E/98) - SOLO PER ASSOCIAZIONI REGOLARMENTE COSTITUITE.

CONVENZIONE SIAE PER SCONTI (CIRCA 40%) SU DIRITTI MUSICALI PER DIFFUSIONI NELLE ATTIVITA' DI PALESTRA GARE, MANIFESTAZIONI, FESTE E PER TUTTE LE ATTIVITA' SOCIO CULTURALI.

POSSIBILITA' PER IL TESSERATO DI PARTECIPAZIONE A TUTTE LE ATTIVITA' NAZIONALI E REGIONALI DELL' ACSI.

SCONTI FISCALI SU TARIFFE METANO (30% CIRCA) - SOLO PER ASSOCIAZIONI REGOLARMENTE COSTITUITE.

ESENZIONE IMPOSTA SULLE INSEGNE INDIPENDENTEMENTE DALLE DIMENSIONI DELLE STESSE.

RIDUZIONI AL 50% DELLE TASSE SULLA PUBBLICITA'.

APPLICAZIONE NORMATIVA DEI COMPENSI EROGABILI PER PRESTAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AGLI ALLENATORI ED ISTRUTTORI O AI DIRETTORI CHE PARTECIPANO ALL'ATTIVITA' SPORTIVA CON I BENEFICI DELLA LEGGE 342/2000, ART. 37 (DPR 22/12/86 N. 917 ART.81 COMMA 1 LETTERA M ART. 83 COMMA 2) FINO A 7.500 EURO PER UN ANNO IN ESENZIONE DI IMPOSTE (ANCHE IRAP), RITENUTE D'ACCONTO, INPS, INAIL SOLO PER ATTIVITA' SPORTIVE ED ASSOCIAZIONI O SOCIETA' REGOLARMENTE COSTITUITE ED IN REGOLA CON L'ART. 90 DELLA FINANZIARIA 2003.

APPLICABILITA' AD EVENTUALI ATTIVITA' COMMERCIALI POSTE IN ESSERE (QUALI AD ESEMPIO VENDITA DI ABBIGLIAMENTO SPORTIVO, PUBBLICITA', SPONSORIZZAZIONI) DEL REGIME AGEVOLATO PREVISTO DALLA LEGGE 398/91 (IVA AL 50% CALCOLO IMPOSTE SOLO SUL 3% DEL FATTURATO).

RIDUZIONE DELLA TASSA SUI RIFIUTI CIRCA DEL 75% (SI ESCLUDE DALL'IMPONIBILE L'AREA SPORTIVA).

ESENZIONE DALL'IMPOSTA DEI RIMBORSI SPESE VITTO, ALLOGGIO, TRASPORTO, DI RAPPRESENTANZA, A PIE' DI LISTA, E DELLE SPESE CHILOMETRICHE SOSTENUTE PER PARTECIPAZIONE A GARE, MANIFESTAZIONI, ALLENAMENTI ED ORGANIZZAZIONI DI EVENTI SPORTIVI.

AGEVOLAZIONI DEL CREDITO SPORTIVO PER ACQUISIZIONE, COSTRUZIONE O RISTRUTTURAZIONE DI UN CENTRO SPORTIVO.

POSSIBILITA' DI OTTENERE DAGLI ENTI LOCALI CONTRIBUTI PER LE MANIFESTAZIONI SPORTIVE.

POSSIBILITA' PER ASSOCIAZIONI E CIRCOLI DI SOMMINISTRARE ALIMENTI E BEVANDE ANCHE ALCOLICHE, IN DEROGA AI PIANI COMUNALI.
ORGANIZZAZIONE DI CORSI PER DIRIGENTI TECNICI, ISTRUTTORI, GIUDICI DI GARA IN BASE AL REGOLAMENTO CONI/EPS CON TITOLI RICONOSCIUTI ANCHE DA DIVERSE LEGGI REGIONALI.

ESENZIONE DEL PAGAMENTO DELL'IMPOSTA SUGLI INTRATTENIMENTI, SULLE QUOTE ED I CONTRIBUTI ASSOCIATIVI (LEGGE 383/2000).

ESENZIONE DELLE IMPOSTE SUI PROVENTIDERIVANTI DA PRESTAZIONI DI SERVIZI E CESSIONI DEI BENI EFFETTUATE A FAVORE DEI FAMILIARI CONVIVENTI DEI TESSERATI ASSOCIATI (L.383/2000).

PER LE SOCIETA' SPORTIVE (CIOE' PER AZIENDE CHE SONO FORNITE DI PARTITA IVA E CHE VERSANO QUINDI L'IVA SULLE ATTIVITA' SPORTIVO DIDATTICHE EFFETTUATE) E' POSSIBILE AFFILIARSI ALL'ENTE E RICHIEDERE LA "PRESA D'ATTO" CHE COMPROVI IL RICONOSCIMENTO DELLA SOCIETA' A SVOLGERE ATTIVITA' DIDATTICHE IN AMBITO SPORTIVO SARA' COSI' POSSIBILE ESENTARE DALL'IVA LE TASSE DI ISCRIZIONE, LE RETTE O LE QUOTE DI FREQUENZA VERSATE DAGLI ALLIEVI PER PRENDERE PARTE AI VARI CORSI DI GINNASTICA, NUOTO, KARATE, JUDO, CALCIO, ECC. (DPR 633/72, ART.10 N.20).

POSSIBILITA' DI OTTENERE DALLE AZIENDE CORRISPETTIVI IN DENARO O NATURA CHE FINO ALL'IMPORTO DI 200.000,00 EURO COSTITUISCONO PER LE MEDESIME SPESE DI PUBBLICITA' E SONO QUINDI TOTALMENTE DEDUCIBILI DAL REDDITO D'IMPRESA.

POSSIBILITA' DI OTTENERE DALLE PERSONE FISICHE CONTRIBUTI LIBERALI IN DENARO CHE FINO A 1.500,00 EURO SONO DEDUCIBILI DAL REDDITO DELL'EROGANTE.

CORSIA PREFERENZIALE NELL'AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEGLI IMPIANTI PUBBLICI E DELLE PALESTRE, AREE DI GIOCO ED IMPIANTI SPORTIVI SCOLASTICI (LEGGE 289/2002, ART. 90, COMMI 25 E 26).

 

Contatti

E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

 

Organigramma Nazionale

 

ORGANIGRAMMA NAZIONALE

PRESIDENTE ONORARIO: LORENZO LOMMANO

PRESIDENTE: ANTONIO BALDASSARRE

VICE PRESIDENTE: MARCO PUGLIESE

CONSIGLIERE: ANTONIO VITALE

SEGRETARIO NAZIONALE: TERESA DI VIESTI

 

 

Marco Pugliese

Marco Pugliese, imprenditore, nato ad Avellino il 20 Ottobre 1971, da mamma Dora e papà fu Angeloantonio, è il quinto dei sei figli,insieme a Tommaso, Antonietta, Salvatore, Massimo e Luca.

Laureatosi in Scienze Politiche Internazionali, per due legislature è stato consigliere comunale con delega alle Attività Produttive al Comune di Frigento (AV), suo paese di origine e di residenza.

Ha frequentato con successo il master post-lauream in “Istituzioni ed Imprese in Irpinia nella prospettiva dello sviluppo endogeno e dell’Internazionalizzazione”.

È stato componente della Commissione diplomatica regionale per i Rapporti con i Paesi del Mediterraneo.

Da sempre impegnato nel mondo dell’Impresa, è stato Legale Rappresentante e Consigliere di Amministrazione di diverse società nel settore dell’elettronica, delle telecomunicazioni e dei servizi marketing.
E’ stato Presidente dell’Unione Sportiva Avellino Calcio S.p.a.

E’ stato Parlamentare nella XVI Legislatura.

Socio fondatore del "Centro Studi Euroirpinia".

Presidente del Circolo del Buon Governo Irpinia.

Ideatore e promotore di progetti ed iniziative per lo sviluppo del Sud.

Attivo in campagne di sensibilizzazione sociale, culturale e per iniziative di solidarietà e beneficenza.

Vice presidente dell'ente di promozione sportiva M.I.VA.S.S.
(Movimento Italiano dei Valori Sportivi e Sociali)

Lorenzo Lommano

Lorenzo Lommano è un Sannita doc, un vero guerriero, un indomito. Un vero "Leader"

In molti gli riconoscono una dote: è uno che corre a 600 all'ora e mantiene sempre l'impegno assunto e la parola data. La sua infanzia è costellata e ricca di molte soddisfazioni. 

Fin dall'asilo ha avuto un pregio, gli è sempre piaciuto lo studio. A cinque anni sapeva a memoria il saggio "Dell'uomo Naturale" di Francesco Longano.

E' però con la maturità che il "nostro" nel 1990 cura e pubblica in anastatica, con la casa Editrice Lampo di Campobasso, un interessante e raro Saggio sui primi abitatori dell'Italia ed in particolare sui "Sanniti", opera questa di Giuseppe Maria Galanti stampato nel 1783.

In gioventù, è stato allievo prediletto del celebre e famoso riformatore ed illuminista meridionale Prof. Giuseppe Antonio Arena di ACRI (CS) e con lui, ha collaborato per diversi anni come assistente di Filosofia Politica e Storia delle Dottrine Politiche.

Per alcuni anni, è stato anche cultore di Storia del Diritto Romano. Ha tenuto lezioni di Storia Antica dell'Italia presso l'Università di Poznan (Polonia) e di Becke Ciaba (Ungheria).

E' cittadino onorario, della città di Gyula (Ungheria).

Autore di migliaia di poesie, ha pubblicato "Il pianto della Luna", poesie inedite che vanno dal 1974 ai giorni nostri.

Da sempre impegnato nel sociale, ha ricoperto anche importanti incarichi.

E' stato per diversi anni dirigente nazionale e periferico della FIKTEDA/FIJLKAM.

Attualmente, è Presidente Onorario del M.I.VA.S.S. (Movimento Italiano dei Valori Sportivi e Sociali). Collabora da anni su quotidiani e periodici nazionali.

E’ Laureato in Giurisprudenza e in Scienze Economiche e Sociali. E' giornalista pubblicista iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti e all'Associazione Nazionale Stampa Italiana e all'USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana). 

E' Stella d'Argento al merito Sportivo del CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) e Medaglia d'Oro al merito Sportivo del C.I.O. (Comitato Internazionale Olimpico). E' maestro di karate.

 

 

 

Presentazione

Aderire al M.I.VA.S.S., è un marchio di appartenenza, un marchio di fedeltà. Un logo che si lega al cuore e che vi resta per tutta la vita.

Non costa nulla, non ci sono capi, sottocapi, segretari etc... Nessuno vanta dinastie nei confronti di altri appartenenti. Tutti si riconoscono nella filosofia di uno sport per tutti, perché lo sport fa soprattutto bene alla salute ed allontana i ragazzi dai mali della società.

Il M.I.VA.S. (Movimento Italiano dei Valori Sportivi), nasce a Roma nel 1998 per volontà di alcuni volenterosi che da decenni si occupavano di attività sportiva, ricreativa, turistica, del tempo libero e di promozione sociale.

Un gruppo affiatato di "amici" che da anni vantavano un'antica tradizione: essere innanzitutto amici di Lorenzo Lommano, il fondatore. Una associazione, il M.I.VA.S., che all'origine vedeva tra i suoi promotori, alcuni tra i più qualificati e bravi tecnici a livello nazionale ed internazionale di arti marziali e di karate in particolare.

Quei maestri, non solo sono ancora tutti con noi (all'appello non ne manca nessuno), ma sono aumentati a dismisura. La nascita dell'associazione, fu un "botto" diremo più tardi, che si scontrava con il vecchio sistema di intendere lo sport in generale ed il karate in particolare.
Sul territorio, si ebbe subito la conferma della genuinità dell'iniziativa e della validità degli intenti: oltre 100 associazioni nate in poco meno di un mese.

L'altra novità, fu che nel mese successivo si stabilì "verbalmente" che oltre al karate, la porta dell'associazione si apriva a tutti gli altri sport riconosciuti dal CONI e non solo.

Questa iniziativa, promosse e sancì la nascita di una delle più qualificate associazioni sportive-culturali-ricreative-filosofiche-sportive-sociali del nostro Paese: per l'appunto il M.I.VA.S.. Una gioia immensa, dove tutti gli aderenti ancora oggi sono i veri protagonisti delle discipline sportive praticate. Nessuno è spettatore di se stesso ma sempre e solo attore.

Una nuova "filosofia" di praticare e promuovere lo sport in Italia e in Europa, che ci induce ad andare avanti senza presunzione, con l'umiltà che ci contraddistingue. Noi, del M.I.VA.S., non siamo contro nessuno, amiamo e lottiamo solo per unire, per aggregare; mai per fare guerra. Noi siamo “pacifisti” nati.
L'Amicizia con la "A" maiuscola, è una filosofia di vita, il nostro modo di vivere. Diventiamo sempre più grandi e tenaci, perché alla base delle nostre azioni c'è solo l'amicizia e l'amore per la nostra amicizia.
Ad aprile del 2001 il M.I.VA.S. ha smesso di fare attività, per continuare la sua azione e la sua opera solo a livello morale, promozionale e umano.

Nello stesso giorno, un manipolo di maestri di arti marziali, aerobica, ginnastica, body building e danza sportiva diedero vita al M.I.VA.S.S., aggiungendo una S al nome originario, a significare Sociale, a significare un impegno che andava oltre quello sportivo e che ben si coniugava nel sociale.

Infatti proprio lì, nacque il M.I.VA.S.S. (Movimento Italiano dei Valori Sportivi e Sociali), un nome che è un marchio di appartenenza, un marchio di fedeltà.

Dall’agosto 2013 il MIVASS aderisce all'ASI (Associazioni Sportive e Sociali Italiane).

 

© Copyright M.I.VA.S.S.  |  www.mivass.it  |  e-mail mivassnazionale@gmail.com

M.I.VA.S.S. - MOVIMENTO ITALIANO DEI VALORI SPORTIVI E SOCIALI